Home » links

Come comunicare quando viaggi senza parlare la lingua del paese dove ti trovi?

27 marzo 2017 Nessun commento

Quando si viaggia in un paese di cui non si conosce la lingua il problema principale è comunicare correttamente per evitare problemi o fraintendimenti, o semplicemente per sopravvivere. La prima cosa sarebbe imparare le parole fondamentali per comprare qualcosa, per ordinare un piatto al ristorante, per chiedere dov’è un bagno, o indicazioni stradali e frasi di cortesia. Ma è necessario anche comprendere quello che ci potrebbero rispondere o saper leggere eventuali indicazioni scritte, il che non è poi così scontato se immaginiamo di andare in un paese con un alfabeto differente dal nostro (senza andare a finire in India o in Giappone anche in Europa potremmo avere difficoltà se ci recassimo ad esempio in Bulgaria o un Russia dove c’è l’alfabeto cirillico).

La cosa migliore se si ha parecchio tempo a disposizione e si è interessati a visitare un paese per un lungo periodo e imparare davvero la lingua può essere il visto “working holiday visa” che consente di mantenersi nel paese in questione lavorando e quindi imparando sul campo la lingua parlata tutti i giorni.

Se invece si tratta di viaggi di pochi giorni le opzioni possono andare alle più classiche come affidarsi a una guida turistica del posto, alle più creative tipo affidarsi a comprendere il linguaggio corporale e gestuale, cosa tra l’altro in cui noi italiani siamo maestri, ma facendo attenzione che non in tutti i paese lo stesso gesto può voler dire la stessa cosa. A tal proposito vi sengalo un articolo molto interessante sui 9 gesti da non fare all’estero.

I viaggiatori più tecnologici potranno invece affidarsi a moderne applicazioni smarthphone quali Duolingo (it.duolingo.com) che permette di svolgere dei corsi intensivi con tanto di test di apprendimento o Word Lens Translator che è un’applicazione traduce istantaneamente qualsiasi testo stampato utilizzando la fotocamera dello smartphone.



Share

Lascia il tuo commento!

Scrivi qui il tuo commento, o trackback dal tuo sito. Puoi anche subscribe to these comments via RSS.

Sii gentile, chiaro, resta in argomento. No spam.

Puoi usare i seguenti tafg html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un blog Gravatar-enabled. Per avere il tuo gravatar universale registrati a Gravatar.